3+1 plugin per ottimizzare immagini su WordPress

Ahoy Capitano! Adesso che hai compreso quanto sia importante l’ottimizzazione delle immagini della tua nave bisogna mettere alla prova il tuo coraggio.

Le immagini sono infatti una parte importante, ma se sono grandi e hanno dimensioni enormi possono avere un impatto negativo sul tuo sito, soprattutto se viene utilizzato spesso su mobile.

Perciò l’ottimizzazione delle immagini diventa fondamentale per:

  • velocizzare e semplificare il processo di indicizzazione;
  • velocizzare il caricamento del tuo sito, migliorando a sua volta anche la user experience e il traffico;
  • posizionarsi anche su Google Images.

 

In altre parole, l’ottimizzazione delle immagini in ottica SEO è una pratica importante per aumentare le possibilità di posizionarsi nei risultati migliori all’interno della SERP, pagina dei risultati del motore di ricerca.

Tuttavia, abbiamo visto anche quanto possano essere d’aiuto dei plugin WordPress, per navigare con più facilità verso la meta desiderata.

Pertanto, oggi non ci resta che provare 5 plugin per ottimizzare immagini su WordPress.

WebP Express

Un’immagine per il web può essere pubblicata in cinque formati diversi: tiff,  jpeg, gif, png e webp.

WebP è stato sviluppato da Google nel 2010, con l’obiettivo di permettere un caricamento il più veloce possibile anche se influisce sulle qualità. Permette perciò di avere un sito molto più performante grazie ai file di dimensioni contenute rispetto, per esempio, al jpeg e png.

Per usare le immagini su WordPress in questo formato è sufficiente installare il plugin WebP Express, selezionato da noi di SEO Pirates tra i migliori plugin gratuiti per WordPress, che si occupa di trasformare automaticamente qualsiasi immagine.

Oltre alla possibilità di utilizzare file già in possesso, garantisce al visitatore una resa maggiore, ma con meno tempo di caricamento.

Resmush.it

Se non vuoi utilizzare il primo plugin, ti propongo Resmush.it: un plugin gratuito che permette di ottimizzare e comprimere i tipi di file più standard come png, jpg, gif, bmp e tiff fino a 5 MB.

Il suo obiettivo è quello di ridurre il peso delle immagini senza togliere troppa qualità, per ottenere un perfetto equilibrio tra la qualità delle foto e la velocità di caricamento della pagina.

Robin image optimizer

Puoi ridurre il peso delle immagini anche con Robin image optimizer, un plugin gratuito che può ridurre il peso delle immagini dell’80% senza alcuna perdita di qualità.

L’unico scoglio in cui potresti incappare è il peso dell’immagine, che non deve superare i 5 MB.

WP Smush.it

WP Smush.it è un altro popolare plugin che può ottimizzare immagini jpeg, gif e png, individualmente o in gruppo e in maniera automatica.

Utilizzando la versione gratuita è possibile comprimere le immagini fino a 1 MB di dimensione, mentre utilizzando la versione pro è possibile ottimizzare le immagini fino a 5 MB di dimensione.

Il nostro viaggio finisce qui Capitano, ma se questi plugin non ti convincono puoi comunque provare diversi siti per comprimere immagini online e capire se fanno al caso tuo.

Alla prossima avventura!

Leave a Comment