logo SEO Pirates

Email: yohoho@seopirates.agency

SEGUICI SUI SOCIAL
collab funzione come creare post condivisi su instagram

Collab: come creare post condivisi su Instagram

Ahoy Capitano! Avrai notato che nel Regno di Instagram in questo periodo le acque si stanno muovendo, e non poco: sono arrivate infatti tantissime novità, disponibili anche per i mozzi meno coraggiosi.

Sto parlando delle Longer Stories (le Stories da 60 secondi), del nuovo sticker Add Yours (che ha dato vita al trend Show me your…) e della possibilità di condividere link sulle stories per tutti, e dunque non solo per gli account sopra i 10.000 follower.

Ma le sorprese non finiscono qui: il social ha introdotto anche Collab, una nuova funzione che permette di diventare co-autori di un post oppure di un reel, condividendo congiuntamente la proprietà di un singolo contenuto.

Sopra il post potrete notare infatti i nomi dei due profili che hanno deciso di collaborare insieme, proprio come in questo caso:

collab su instagram

Collab non solo farà apparire il post in entrambi gli account coinvolti, ma anche i like e i commenti: tutti e due i profili riceveranno le stesse notifiche quando arriverà un mi piace o altre reaction.

Collaborando sarà più semplice ottenere un maggior numero di interazioni, non credi?

Per mille balene, non è magia nera! Creare post condivisi è molto semplice: vediamo insieme come fare in 5 semplici step.

Creazione di post condivisi su Instagram in 5 step

1. Cliccare sul + nel proprio profilo per postate una Foto o un Reel;

come fare collab su ig

2. dopo essere andati Avanti, premere sull’opzione Tagga le persone;

collab su ig tagga persone

3. selezionare Invita collaboratore;

collab su ig invita collaboratore

4. cercare la persona, il brand o qualsiasi altro account con cui desideri collaborare;

5. pubblicare il contenuto.

L’altro utente dovrà accettare la collaborazione cliccando su Accetta. Ovviamente, se non si accetterà, il post resterà solo sul Feed dell’utente che ha deciso di pubblicarlo.

Il nostro viaggio finisce qui, ma prima di tornare a casa potresti comunque decidere di scoprire altri consigli sul Regno di Instagram. Che ne pensi di sfogliare ancora una volta il mio diario di bordo?

 

Ultimi articoli

Segnali Google E-A-T: cosa aggiungere al sito per la SEO

Segnali Google E-A-T: cosa aggiungere al sito per la SEO

Ahoy Capitano! Nel nostro precedente viaggio abbiamo visto il significato di Google E-A-T, ovvero: Expertise - competenza; Authoritativeness - autorevolezza; Trustworthiness - affidabilità. Sono infatti tre parametri fondamentali in base ai quali Google valuta la...

Google E-A-T: cos’è e perché è importante per la SEO

Google E-A-T: cos’è e perché è importante per la SEO

Ahoy Capitano! Ogni volta che parliamo di come fare SEO ci concentriamo sull’obiettivo principale di Google: fornire risposte di qualità alle domande degli utenti. Tuttavia, molto spesso, esistono risultati di bassa qualità, con informazioni poco corrette oppure...

Ottimizzare le URL: 5 consigli per la SEO

Ottimizzare le URL: 5 consigli per la SEO

Nella SEO sono moltissimi i fattori che influenzano il posizionamento di un sito o una pagina web. Scrivere URL SEO friendly è uno di questi. Segui allora le mie indicazioni per ottimizzare al meglio le URL del tuo sito. Ottimizzare le URL: perché farlo Immagina le...