CLS di Google: cos’è e come funziona

CLS COS'È E COME FUNZIONA COPERTINA

Ahoy capitano! Ti sei finalmente appassionando della SEO e navigando tra i siti web presenti nel mare di Google hai sentito parlare dei Core Web Vitals.

Se non sai cosa sono sei nel diario di bordo giusto perché proprio oggi ho deciso di presentarteli e parlare, in particolare, del CLS di Google.

Il CLS misura ogni spostamento imprevisto del layout che si verifica durante l’intera durata della pagina: vediamo meglio cosa è e come funziona. Salpiamo?

User experience e SEO

Prima di presentarteli vorrei fare una premessa, ci metterò poco.

Pensa a cosa sarebbe una locanda senza i suoi clienti, una nave senza viaggiatori oppure un sito web senza alcun utente. Con questi esempi voglio farti capire quanto sia importante concentrarsi sulle persone che navigano all’interno del tuo sito: gli utenti devono essere ammaliati da pagine efficienti, veloci, ricche di contenuti originali e di qualità.

Insomma, devi convincerli a stare dentro il tuo sito; non importa se dovrai usare il canto delle sirene!

Non a caso, la User Experience (UX) fa riferimento al complesso di sensazioni che prova una persona quanto utilizza un sito, prendendo in considerazione non solo l’usabilità stessa, ma racchiudendo anche un insieme di percezioni personali, reazioni ed emozioni provate.

Arrivati a questo punto, ti starai chiedendo cosa c’entri la SEO! Devi sapere che Google valuta alcuni parametri legati alla UX come fattori di ranking ovvero i fattori di posizionamento utilizzati dal regno di Google.

Pertanto, l’ottimizzazione della qualità dell’esperienza utente è la chiave per il successo a lungo termine di qualsiasi capitano e della sua nave!

I Core Web Vitals

Web Vitals è un’iniziativa di Google che mira ad aiutare i capitani a concentrarsi sulle metriche più importanti, ovvero i Core Web Vitals (letteralmente Segnali web essenziali) che si possono misurare per monitorare l’esperienza utente.

Ognuno di questi rappresenta un aspetto distinto dell’UX e include le seguenti metriche:

 

Oggi ti presenterò la terza metrica, il CLS che analizza e valuta la stabilità delle pagine di un sito.

Hai mai navigato tranquillamente in una pagina web finché la posizione di un contenuto non è cambiata all’improvviso? Pensa a quando stai per toccare un link ma un istante prima che il tuo uncino ci riesca il collegamento si sposta e finisci per cliccare qualcos’altro!

Il più delle volte questo tipo di esperienze infastidiscono l’utente, ma in alcuni casi possono essere pericolose perché potresti ritrovarti a spendere i tuoi dobloni per un servizio non voluto!

È proprio il CLS che misura la capacità di una pagina web di presentarsi in maniera chiara ed efficace dal punto di vista grafico (stabilità visiva), valutando la presenza di elementi grafici che possano spostarsi durante il caricamento e rendere poco user friendly la navigazione.

cls di google - immagine esempio

Ogni movimento di layout che corrisponde a spostamenti improvvisi di elementi all’interno della pagina riceve da Google un punteggio compreso tra 0 e 1, dove zero indica nessuna variazione e 1 indica la variazione massima.

La somma totale di tutti i singoli punteggi di spostamento imprevisto deve essere inferiore a 0,1 per restituire un valore ottimale. Tra 0,1 e 0,25 invece ci sarà bisogno di un miglioramento. Infine, se sarà superiore a 0,25 sarà considerato scadente.

cls di google valori

Strumenti per misurare i Core Web Vitals

Siamo finalmente arrivati a destinazione perciò se desideri valutare le prestazioni della tua nave ti consiglio di utilizzare:

 

Scrivimi una lettera in bottiglia per farmi sapere che valori hanno ottenuto le tue pagine oppure se hai bisogno di una mano, o meglio, di un uncino per migliorare le loro prestazioni!

CONTATTACI 

Sei pronto a fare un salto di qualità nella tua strategia SEO?

 

Abbiamo un piccolo regalo per te!

Hai già avuto modo di testare la potenza dell’IA?

Nell’ultimo anno in agenzia, abbiamo sperimentato personalmente come l’integrazione dell’Intelligenza Artificiale possa rivoluzionare il modo in cui affrontiamo le sfide quotidiane della SEO.

Dopo tanti test e perfezionamenti, abbiamo scritto 5 prompt pazzeschi per velocizzare il nostro lavoro e scalare Google.

Quindi perché non condividerli con la nostra community?

Che tu sia alle prime armi o un esperto, questi prompt ti offriranno un vantaggio significativo nel posizionamento sui motori di ricerca e ti consentiranno di risparmiare tempo e migliorare le tue competenze.